NON CI SI PREPARA ALLA MORTE, MA SEMPRE E SOLO ALLA VITA – 25 agosto 2014

 

NON CI SI PREPARA ALLA MORTE, MA SOLO ALLA VITA.

Oggi mi è stato chiesto: come ci si prepara alla morte?

Noi siamo la Coscienza, la Consapevolezza che crea e da la vita.
L’idea della morte è un’idea che appartiene al corpo e alla sua mente.
Ci si prepara alla morte solo quando non si è fatto un percorso spirituale di riconoscimento di noi stessi al di là del corpo e del suo sentirsi individuo.
Prepararsi alla morte significa continuare nell’errore illusorio dell’identificarsi nel corpo, non aver ancora imparato a vedere se stessi nella Consapevolezza, in quel sentire al di là dei confini del corpo. Chi è alla ricerca della verità, della propria realtà, è alla ricerca della Vita, riconosce la Vita e non riconosce la morte.

Non ci si prepara alla morte, ci si prepara alla Vita e alla sua Gioia; la sofferenza è un sentire artificioso creato dalla mente per mezzo del corpo e non appartiene al sentire della Vita.
Noi siamo la Coscienza che quando si “accende” genera la Vita, poiché essa stessa è la Vita. Quando ci svegliamo al mattino siamo la Luce che fa comparire la Vita.
Noi siamo la Vita, siamo la Coscienza che crea il sogno (o vita) durante il sonno del corpo, e crea la vita durante la veglia del corpo.
Prepararsi alla morte è un errore poiché implica il riconoscersi nel corpo, nella sua sofferenza e nella sua fine. Essere in un percorso di crescita significa scoprire chi siamo, e noi siamo la Vita, siamo la Luce, siamo la Gioia dalla quale nascono mondi, galassie e vite. Ecco perché la morte per noi non esiste; siamo il Principio Divino e Intelligente da cui prende forma l’universo intero e ogni essere vivente che lo abita.
Quando il corpo si appresta a morire in quel momento la Luce lo sta lasciando per riaccendersi in una nuova Vita. Noi siamo la Vita, noi siamo la Luce che non si spegne mai, che non muore mai, poiché appena si spegne su una vita si sta già accendendo su una nuova, in quel gioco infinito di forme, gioia e Amore che si chiama Vita,

la nostra Vita

Alberto Chiara

 

Luglio 2014

“Una giornata vissuta ad Amare, a far crescere il proprio Cuore, è il preludio a grandi Miracoli, poichè in quell’atmosfera, su quella vibrazione si manifesta l’infinito potere Divino”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *